Privacy DGPR – (non web)

Gentile Utente
ai sensi del Regolamento Europeo – Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento
Europeo (L. 119) relativo al trattamento dei dati personali, Associazione Veneto
Responsabile in qualità di Titolare del trattamento, Le fornisce l’informativa riguardante il
luogo e modalità di trattamento, finalità dei dati raccolti e diritti degli interessati.

Di seguito la policy sulla Privacy di Veneto Responsabile (non web):

Trattamento dei Dati Personali

I Dati Personali raccolti per il normale funzionamento dell’associazione ossia DATI
COMUNI (Nome Cognome, Codice Fiscale, Ruolo nell’organizzazione, Telefono fisso e
cellulare, e-mail, e Indirizzo postale) e DATI SENSIBILI (quali immagini e video/audio)
sono trattati secondo le modalità di seguito riportate.

Il titolare del trattamento dei dati personali è Associazione Veneto Responsabile, Piazzetta
Forzatè, 1/a 35137 – PADOVA Cod. Fisc. 92159690285, info@venetoresponsabile.org .

Luogo di Trattamento dei Dati

I trattamenti connessi sono custoditi in forma cartacea e/o in forma digitale in file condiviso
dalla direzione e dalla presidenza dell’associazione Veneto Responsabile e sono curati da
eventuale personale interno incaricato del trattamento.

Finalità dei dati raccolti

Di seguito sono indicate le finalità di trattamento dei dati personali, i dati personali raccolti
e gli eventuali fornitori di servizi terzi coinvolti.

Soci/e dell’associazione Veneto Responsabile: i dati comuni e sensibili saranno conservati
per il periodo di adesione. Alla decadenza della adesione all’associazione Veneto
Responsabile, i dati raccolti verranno inseriti nel database mailing list per comunicazioni
generiche su iniziative pubbliche dell’associazione.

Membri del direttivo dell’associazione Veneto Responsabile:  i dati comuni e sensibili
saranno conservati per il periodo necessario dell’incarico. Alla decadenza dell’incarico i
dati raccolti verranno inseriti nel database mailing list per comunicazioni generiche su
iniziative pubbliche dell’associazione.

Consulenti esterni e fornitori: i dati comuni e sensibili saranno conservati per il periodo
necessario dell’incarico. Alla decadenza dell’incarico i dati raccolti verranno inseriti nel
database mailing list per comunicazioni generiche su iniziative pubbliche
dell’associazione.

Istituzioni pubbliche: i dati comuni e sensibili saranno inseriti nella rubrica
dell’associazione Veneto Responsabile e nella mailing list per comunicazioni generiche su
iniziative pubbliche dell’associazione.

Persone/Aziende/Enti venuti in contatto con l’associazione Veneto Responsabile a vario
titolo: i dati comuni e sensibili saranno inseriti nella rubrica dell’associazione Veneto
Responsabile e nella mailing list per comunicazioni generiche su iniziative pubbliche
dell’associazione.

Cookies

Vedi la nostra pagina web dedicata “Privacy Policy Cookie Policy”

Facoltatività del Conferimento dei Dati

Per completezza va ricordato che in alcuni casi, l’Autorità (Garante o delegati) può
richiedere notizie e informazioni ai sensi dell’art 157 del d.lgs. n. 196/2003 e dell’art. 15 del
GDPR 2016/679, ai fini del controllo sul trattamento dei dati personali. In questi casi la
risposta è obbligatoria a pena di sanzione amministrativa.

Modalità del Trattamento

I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati e/o cartacei per il tempo
strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti.
Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o
non corretti ed accessi non autorizzati.

Diritti degli interessati

I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di
ottenere la conferma dell’esistenza o meno dei medesimi dati, di conoscerne il contenuto e
l’origine, verificarne l’esattezza o chiederne l’integrazione o l’aggiornamento, oppure la
rettificazione o l’utilizzo limitato degli stessi (art.7 del D.Lgs. n. 196/2003 e artt.16 – 18 del
GDPR 2016/679). Ai sensi dei medesimi articoli si ha il diritto di chiedere la cancellazione,
la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati in violazione di legge, nonché di
opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento.

Per Sua comodità riproduciamo integralmente gli articoli suddetti:

DLgs 196/03
Articolo 7
• L’interessato ha diritto di ottenere la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che
lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.
2 . L’interessato ha diritto di ottenere l’ indicazione:
a)dell’ origine dei dati personali;
b)delle finalità e modalità del trattamento;
c)della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici;
d)degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai
sensi dell’ articolo 5, comma 2;
e)dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere
comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel
territorio dello Stato di responsabili o incaricati.
L’ interessato ha diritto di ottenere:
a)l’aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l’integrazione dei dati;
b)la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in
violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione
agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c)l’ attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a
conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati
comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o
comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
• L’ interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a)per motivi legittimi al trattamento dai dati personali che lo riguardano, ancorché
pertinenti allo scopo della raccolta;
b)al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o
di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione
commerciale.

GDPR 2016/679
Articolo 16
Diritto di rettifica
L’interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la rettifica dei dati personali
inesatti che lo riguardano senza ingiustificato ritardo. Tenuto conto delle finalità del
trattamento, l’interessato ha il diritto di ottenere l’integrazione dei dati personali incompleti,
anche fornendo una dichiarazione integrativa.
Articolo 17
Diritto alla cancellazione («diritto all’oblio»)
• L’interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la cancellazione dei dati
personali che lo riguardano senza ingiustificato ritardo e il titolare del trattamento ha
l’obbligo di cancellare senza ingiustificato ritardo i dati personali, se sussiste uno dei motivi
seguenti:
• a) i dati personali non sono più necessari rispetto alle finalità per le quali sono stati
raccolti o altrimenti trattati;
• b) l’interessato revoca il consenso su cui si basa il trattamento conformemente all’articolo
6, paragrafo 1, lettera a), o all’articolo 9, paragrafo 2, lettera a), e se non sussiste altro
fondamento giuridico per il trattamento;
• c) l’interessato si oppone al trattamento ai sensi dell’articolo 21, paragrafo 1, e non
sussiste alcun motivo legittimo prevalente per procedere al trattamento, oppure si oppone
al trattamento ai sensi dell’articolo 21, paragrafo 2;
• d) i dati personali sono stati trattati illecitamente;
• e) i dati personali devono essere cancellati per adempiere un obbligo legale previsto dal
diritto dell’Unione o dello Stato membro cui è soggetto il titolare del trattamento;
• f) i dati personali sono stati raccolti relativamente all’offerta di servizi della società
dell’informazione di cui all’articolo 8, paragrafo 1.
• Il titolare del trattamento, se ha reso pubblici dati personali ed è obbligato, ai sensi del
paragrafo 1, a cancellarli, tenendo conto della tecnologia disponibile e dei costi di
attuazione adotta le misure ragionevoli, anche tecniche, per informare i titolari del
trattamento che stanno trattando i dati personali della richiesta dell’interessato di
cancellare qualsiasi link, copia o riproduzione dei suoi dati personali.
• I paragrafi 1 e 2 non si applicano nella misura in cui il trattamento sia necessario:
• a) per l’esercizio del diritto alla libertà di espressione e di informazione;
• b) per l’adempimento di un obbligo legale che richieda il trattamento previsto dal diritto
dell’Unione o dello Stato membro cui è soggetto il titolare del trattamento o per
l’esecuzione di un compito svolto nel pubblico interesse oppure nell’esercizio di pubblici
poteri di cui è investito il titolare del trattamento;
• c) per motivi di interesse pubblico nel settore della sanità pubblica in conformità
dell’articolo 9, paragrafo 2, lettere h) e i), e dell’articolo 9, paragrafo 3;
• d) a fini di archiviazione nel pubblico interesse, di ricerca scientifica o storica o a fini
statistici conformemente all’articolo 89, paragrafo 1, nella misura in cui il diritto di cui al
paragrafo 1 rischi di rendere impossibile o di pregiudicare gravemente il conseguimento
degli obiettivi di tale trattamento; o
• e) per l’accertamento, l’esercizio o la difesa di un diritto in sede giudiziaria.
Articolo 18
Diritto di limitazione di trattamento
• L’interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la limitazione del
trattamento quando ricorre una delle seguenti ipotesi:
• a) l’interessato contesta l’esattezza dei dati personali, per il periodo necessario al titolare
del trattamento per verificare l’esattezza di tali dati personali;
• b) il trattamento è illecito e l’interessato si oppone alla cancellazione dei dati personali e
chiede invece che ne sia limitato l’utilizzo;
• c) benché il titolare del trattamento non ne abbia più bisogno ai fini del trattamento, i dati
personali sono necessari all’interessato per l’accertamento, l’esercizio o la difesa di un
diritto in sede giudiziaria;
• d) l’interessato si è opposto al trattamento ai sensi dell’articolo 21, paragrafo 1, in attesa
della verifica in merito all’eventuale prevalenza dei motivi legittimi del titolare del
trattamento rispetto a quelli dell’interessato.
• Se il trattamento è limitato a norma del paragrafo 1, tali dati personali sono trattati, salvo
che per la conservazione, soltanto con il consenso dell’interessato o per l’accertamento,
l’esercizio o la difesa di un diritto in sede giudiziaria oppure per tutelare i diritti di un’altra
persona fisica o giuridica o per motivi di interesse pubblico rilevante dell’Unione o di uno
Stato membro.
• L’interessato che ha ottenuto la limitazione del trattamento a norma del paragrafo 1 è
informato dal titolare del trattamento prima che detta limitazione sia revocata.
Utente
Indica il soggetto fruitore di servizi o di prodotti a cui si riferiscono i Dati Personali.